Quanto tempo ci vuole per ottenere un visto per l'Australia?

Per aiutarti a preparare il tuo viaggio in Australia, scopri quando richiedere il tuo visto eVisitor o eTA online e quanto tempo ci vuole per ottenerlo, così come i casi speciali che richiedono più tempo.

Un viaggio in Australia, che sia per affari, turismo o studio, richiede un'attenta preparazione. È infatti imperativo avere il tempo necessario per espletare le varie formalità amministrative che ti permettono di realizzare questo progetto di viaggio. In particolare, avrai bisogno di un visto australiano eVisitor o eTA per entrare in Australia. Ti suggeriamo di scoprire qui quanto tempo ci vuole per ottenere un eVisitor e qualche consiglio su quando richiederlo.

 

Ottieni una risposta alla tua domanda di visto eVisitor in pochi istanti:

Rispetto alle precedenti domande di visto per viaggiare in Australia, la domanda eVisitor o eTA permette di ottenere una risposta estremamente veloce. Ci vogliono solo pochi minuti per compilare un questionario online in italiano come quello che offriamo su questo sito con i tuoi dati personali e il numero di passaporto e pagare la tassa di trasferimento e di elaborazione per convalidare la tua domanda eVisitor.

La risposta alla sua richiesta le sarà inviata via e-mail all'indirizzo che ha indicato nel modulo. Il tempo di risposta varia da qualche minuto a qualche ora con un massimo di 72 ore.

Si può quindi essere tentati di richiedere un eVisitor poco prima del viaggio. Tuttavia, ti consigliamo di fare domanda un po' prima per evitare un possibile rifiuto o un problema che ritardi la tua procedura. Controlli anche che il suo passaporto sia valido al momento della domanda e al momento del viaggio.

 

Cosa fare se non avete ottenuto il vostro visto eVisitor o eTA dopo 72 ore?

Diversi tipi di problemi possono essere responsabili della mancata ricezione del tuo eVisa o almeno di una risposta positiva o negativa ad una domanda online. Il primo riguarda l'indirizzo e-mail fornito quando si compila il modulo online. Se hai dato un indirizzo sbagliato o hai fatto un errore nell'inserire il tuo indirizzo e-mail, potresti non aver ricevuto il tuo visto che, ti ricordiamo, ti viene inviato solo per via elettronica. In altri casi, la risposta delle autorità australiane potrebbe non essere riconosciuta come un documento ufficiale dal vostro server di posta e potrebbe essere stata erroneamente messa nella vostra cartella di spam o di posta indesiderata. Controlla entrambe le cartelle. Se l'e-mail non c'è, non esitare a controllare lo stato della tua domanda online.

È anche possibile che un problema con il pagamento della tassa abbia impedito il trasferimento della sua domanda alle autorità australiane per l'immigrazione. Controlla il tuo conto bancario per vedere se i 49€ sono stati addebitati sul tuo conto. In caso contrario, ripetete il processo, controllando di avere il saldo necessario sul vostro conto.

 

Quando è il momento migliore per richiedere un eVisitor o un eTA per l'Australia?

Come avete appena scoperto o confermato, è possibile ottenere il vostro visto eVisitor o eTA in un tempo molto breve, meno di 72 ore e, il più delle volte, in poche ore. Si può essere tentati di richiedere il vostro eVisitor all'ultimo momento prima del vostro viaggio. Tuttavia, ti consigliamo comunque di fare domanda con un po' di anticipo.

Infatti, in alcuni casi, potrebbe essere necessario richiedere nuovamente un eTA o un visto per completare il vostro soggiorno e dovreste tenere conto di questo tempo extra.

Per esempio, se il suo eVisitor o eTA viene rifiutato a causa di un errore commesso durante la compilazione del modulo, potrà ripresentare la domanda ma dovrà aspettare almeno 10 giorni dopo aver ricevuto la notifica del rifiuto.

Nel caso in cui il tuo eVisitor venga rifiutato a causa di un caso speciale che ti permette di richiedere un visto, dovrai anche tenere conto del tempo necessario per completare questa nuova procedura.

Tuttavia, non ha senso fare domanda con diversi mesi di anticipo perché l'eVisitor è valido per un anno, il che limita le possibilità di poterlo utilizzare di nuovo per altri soggiorni in Australia.

In definitiva, il momento migliore per richiedere il tuo eVisitor ed essere sicuro di ottenerlo il prima possibile o di poter ottenere un visto regolare è qualche settimana prima della tua data di partenza e un mese al massimo. Questo ti darà il tempo di preparare altri aspetti del tuo viaggio e del tuo soggiorno in Australia.

 

Qual è il tempo massimo tra l'entrata e l'uscita dall'Australia con un eTA o eVisitor?

Un altro importante limite di tempo che dovresti conoscere prima di richiedere un visto australiano o usare questa Autorizzazione Elettronica di Viaggio è quanto tempo puoi rimanere in Australia con essa.

In effetti, questa è una delle differenze tra l'eTA, l'eVisitor e i visti, poiché esistono diversi visti con diverse durate di soggiorno consentite. Qui, una delle condizioni per poter viaggiare in Australia con un eVisitor è che il periodo di soggiorno deve essere breve e corrisponde di fatto a un soggiorno turistico o d'affari.

Così, secondo le regole stabilite dal sistema eVisitor istituito dal governo australiano, si può rimanere solo per un massimo di 90 giorni sul territorio di questo paese, che rappresenta 3 mesi consecutivi. Se hai intenzione di rimanere più a lungo in Australia, dovrai richiedere un visto classico per avere la possibilità legale di farlo.

Il visto eVisitor ha questa restrizione per limitare il suo uso ai soli scopi di viaggio consentiti, cioè un soggiorno di qualche settimana nel paese o una sosta o un transito attraverso un aeroporto australiano e verso un'altra destinazione. Per favore, si assicuri di rispettare questa regola se desidera viaggiare in sicurezza in Australia con questa esenzione dal visto.

 

Per quanto tempo si può riutilizzare un visto eVisitor o eTA una volta ottenuto?

L'ultima scadenza importante da conoscere se state chiedendo un eTA o un eVisitor per l'Australia è il periodo di validità di questo documento di viaggio ufficiale. Come per molte altre autorizzazioni elettroniche di viaggio, il sistema online ti permette di fare più viaggi in Australia con la stessa autorizzazione, così non devi rifare la domanda ogni volta.

Una volta ottenuto il suo eVisa, potrà utilizzarlo per tutta la durata della sua validità, cioè per un periodo totale di un anno dalla data di emissione. Durante questo periodo, vi sarà permesso di entrare in Australia tutte le volte che vorrete, ma solo se i vostri soggiorni saranno conformi alle altre regole stabilite dal programma, sia in termini di durata che di scopo del soggiorno.

Naturalmente, è anche importante che nessuna delle informazioni che hai fornito nella tua prima domanda eVisitor sia cambiata quando riutilizzi questa autorizzazione. Se ha cambiato il suo passaporto o se alcune delle risposte alle domande del questionario non sono più le stesse, la sua autorizzazione potrebbe non permetterle di completare il suo nuovo viaggio. In questo caso dovrà richiedere un nuovo eTA ed eVisitor online. Si noti inoltre che l'eVisitor non si rinnova automaticamente alla fine del suo periodo di validità.

Sito non affiliato al governo australiano, possibilità di svolgere le proprie pratiche senza spese supplementare nel sito ufficiale.